Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

Sistema radiante a pavimento: vantaggi e svantaggi

 
Una delle soluzioni preferite in occasione dell’installazione di un nuovo impianto in una casa nuova o in caso di ristrutturazione è la possibilità di optare per un sistema radiante.
Tra quelli a parete, a soffitto o a pavimento, in questo articolo andremo ad approfondire la terza categoria: il sistema radiante a pavimento.
Quali sono i punti di forza e i limiti che presenta questa soluzione?
Illustriamo i criteri per i quali sceglierlo con consapevolezza e sicurezza.


1. COSTI

  • Svantaggi: i costi di realizzazione di un impianto a pavimento sono mediamente più alti rispetto ai radiatori tradizionali, ma la differenza si è ridotta rispetto al passato e in taluni casi, considerando tutti gli aspetti il costo può essere equivalente.
  • Vantaggi: l’adozione di un sistema radiante a pavimento consente una sensibile riduzione del consumo di energia e di conseguenza un grande risparmio sulla bolletta energetica. Questi sistemi infatti utilizzano acqua a bassa temperatura e quindi, ad esempio, aumentano considerevolmente l’efficienza della pompa di calore o seppur in maniera minore della caldaia. Nella distribuzione dell’acqua, all'interno del fabbricato, si riducono le perdite di calore. Ultimo aspetto, ma non per questo meno importante, grazie alla grande superficie che irradia uniformemente il calore è possibile ridurre la temperatura dell’aria di qualche grado, e di conseguenza i consumi, pur mantenendo la stessa sensazione di comfort termico. Da non dimenticare la possibilità di riscaldare e raffrescare utilizzando lo stesso impianto.


2. INSTALLAZIONE

  • Svantaggi: spesso uno dei problemi legati a questo tipo di installazione è la necessità di agire sul pavimento esistente in maniera invasiva con demolizioni che non sempre sarebbero necessarie, inoltre non sempre è disponibile uno spessore sufficiente per l’inserimento dell’impianto.
  • Vantaggi: l’evoluzione dei materiali isolanti e dei massetti ha consentito di creare sistemi con spessori via via sempre più ridotti con la possibilità di installare un sistema radiante anche al di sopra della pavimentazione esistente o utilizzando massetti a secco. LOEX grazie alla sua pluriennale esperienza e grazie alla disponibilità di più di 10 tipologie diverse di sistemi radianti può individuare caso per caso la soluzione ottimale per ogni esigenza.


3. MESSA A REGIME

  • Svantaggi: una delle convinzioni comuni sui sistemi radianti a pavimento è che il tempo necessario per portare l’ambiente alla temperatura desiderata dal momento dell’accensione del sistema sia troppo lungo. Questo è vero, il tempo risulta più lungo rispetto ad un sistema tradizionale a radiatori che ha una “risposta” più veloce ma ciò non inficia un buon funzionamento del sistema.
  • Vantaggi: LOEX costruisce sistemi radianti secondo la normativa vigente e se vengono correttamente dimensionati ed installati la loro velocità è adeguata a garantire il comfort in ambito abitativo. Le regolazioni LOEX di ultima generazione che ne consentono il controllo anche da remoto via web permettono un uso flessibile dell’abitazione sempre con il massimo comfort termico. Per esigenze particolari LOEX dispone anche di specifici sistemi a bassa inerzia che si avvicinano, come velocità, ai terminali più tradizionali come i radiatori.


4. MANUTENZIONE

  • Svantaggi: a differenza dei radiatori tradizionali, la sostituzione o la riparazione dei componenti del sistema integrati nella pavimentazione, può comportare interventi molto invasivi e costosi.
  • Vantaggi: i sistemi radianti LOEX sono costruiti secondo le stringenti norme di settore e in conformità alle Direttive Europee sui materiali da costruzione proprio per garantire la massima affidabilità nel tempo ed escludere qualsiasi intervento che riguardi la pavimentazione. Le normali operazioni di pulizia del pavimento costituiscono l’unica manutenzione necessaria al sistema radiante. Tutti i componenti soggetti a regolazione e manutenzione sono installati in una cassetta facilmente accessibile. La manutenzione del resto dell’impianto, caldaia, pompa di calore etc.. è la medesima di un impianto a radiatori.


5. QUALITÀ DEGLI AMBIENTI

  • Svantaggi: una delle “leggende” in merito ai sistemi radianti a pavimento, è quella relativa al senso di “pesantezza” che il calore proveniente dal pavimento trasmette al corpo di chi abita la casa e che questo possa provocare problemi di circolazione agli arti inferiori. Questo problema legato agli impianti realizzati negli anni ’60 è stato ampiamente superato e la norma limita la temperatura superficiale proprio per escludere a priori qualsiasi problema fisiologico agli occupanti.
  • Vantaggi: scambiando calore per irraggiamento, i sistemi radianti LOEX, non muovono l’aria come i radiatori a tutto vantaggio della salubrità degli ambienti. La polvere non finisce sui radiatori che la bruciano creando i famosi “baffi neri” e liberando nell’aria pulviscolo dannoso alla respirazione. L’isolamento del pavimento ed il suo riscaldamento evitano la formazione di insalubri muffe e batteri nei punti più freddi del pavimento.


Con questa overview tra vantaggi e svantaggi nella scelta di un sistema radiante, avete tutti i mezzi per la scelta migliore. In caso di ulteriori dubbi o domande, gli esperti LOEX sono a vostra disposizione!
 
 
13.11.2019
 
 
 
Mettiti in contatto con noi!

Newsletter

Abbonati alla nostra newsletter per ricevere in anteprima informazioni sul risparmio energetico e rimanere sempre aggiornato sui nostri sistemi radianti.
 
 
 
Iscriviti ora